Impermeabilizzazione copertura F.lli Beretta

Impermabilizzazione copertura calpestabile Beretta salumificio

 

Pavimentazione alimentare e impermeabilizzazione in resina per l'azienda Fratelli BerettaIl cliente aveva necessità di rimediare ad alcune infiltrazioni di liquidi dal tetto dovute al continuo deterioramento della guaina bituminosa utilizzata come impermeabilizzante.
A questo scopo ha scelto di proteggere il proprio tetto con poliurea impermeabilizzante elastica a spruzzo, che le garantisce dieci anni di impermeabilizzazione senza ritocchi.
In particolare si è potuto intervenire senza dover eliminare il precedente impermeabilizzante, eliminando per l’azienda i costi di rimozione e smaltimento della guaina bituminosa. Inoltre, l’utilizzo della poliurea a spruzzo ha permesso di agire senza spostare gli ingombranti impianti presenti sul tetto, evitando in questo modo la chiusura dell’impianto produttivo.

 

Le fasi dell’impermeabilizzazione per questo stabilimento

Per procedere all’impermeabilizzazione della copertura piana dell’impianto Fratelli Beretta a Medolago, Tecnoresina Vernici ha riparato la vecchia guaina bituminosa in alcuni punti in cui era mancante, al fine di garantire l’uniformità dell’area da trattare.
Successivamente si è provveduto alla pulizia e al trattamento di tutta la superficie per eliminare eventuali sostanze inquinanti che negli anni possono essersi depositate sulla copertura e alla sigillatura di alcuni punti ritenuti altamente dinamici mediante specifiche tecniche certificate.
La fase successiva è rappresentata dall’effettuava applicazione a spruzzo della membrana impermeabilizzante in poliurea elastica, che poi è stata ultimata con un trattamento antiscivolo e di protezione UV resistente ad alta riflettanza. Questo rivestimento finale permette all’azienda di rispettare le vigenti norme in materia di sicurezza sul lavoro, in quanto la superficie è una copertura calpestabile.

 

I vantaggi dell’impermeabilizzazione a spruzzo in questo progetto

L’impermeabilizzazione del tetto mediante poliurea elastica a spruzzo ha permesso all’azienda alimentare di risparmiare sui costi di rimozione e smaltimento della guaina bituminosa presente sulla copertura, evitare la chiusura dello stabilimento dovuta alla temporanea riduzione degli impianti presenti sulla copertura.
Inoltre, la poliurea elastica utilizzata nell’impermeabilizzazione a spruzzo presenta un’elevata capacità elastica che permette di rispondere in modo corretto ai continui movimenti delle strutture prefabbricate come i capannoni industriali, con conseguente estensione della durata e riduzione delle manutenzioni rispetto ai trattamenti con le tradizionali guaine impermeabilizzanti bituminose.
Infine, il film antiscivolo e altamente riflettante permette all’azienda di incrementare la sicurezza sul lavoro e migliorare l’efficenza energetica di tutto l’edificio industriale.

Riassumendo, la poliurea elastica a spruzzo presenta i seguenti vantaggi:

  • evita la rimozione o lo smaltimento della guaina bituminosa presente;
  • evita la chiusura dello stabilimento dovuta alla temporanea rimozione degli impianti di aspirazione presenti sulla copertura;
  • data la sua notevole elasticità, resiste maggiormente ai movimenti tipici delle strutture prefabbricate, prolungando la durata del trattamento impermeabilizzante;
  • rispetta le vigenti normative in materia di sicurezza sul lavoro;
  • migliora l’efficientamento energetico grazie all’elevata riflettanza della superficie trattata.

 

Infiltrazioni dal tetto della tua azienda?

 

Contattaci subito

I nostri consulenti sono a disposizione per trovare la soluzione più idonea alle tue esigenze.

Puoi contattarci al numero 0731 704233 o compilando il form di seguito.

AziendaPrivato

Ho letto la Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali secondo quanto indicato.